Devil May Cry 5 è sicuramente un titolo attesissimo per gli amanti della serie, ma sfortunatamente è giunta una notizia che per molti rappresenterà una doccia alquanto fredda.

Come riportato da Gamespot, pare infatti che Capcom abbia deciso di implementare le microtransazioni, quel genere di microtransazioni che permettono di ottenere svariati bonus in-game, nello specifico, le Red Orbs, con le quali è possibile sbloccare nuove mosse e nuove abilità.

A sua difesa, la software house giapponese ha dichiarato che il gioco sarà molto equilibrato e queste microtransazioni saranno assolutamente superflue e si potrà godere del gioco senza sborsare un solo centesimo, ma che sono state messe per soddisfare quegli utenti impazienti che vogliono tutto e subito e che sono disposti ad aprire il portafoglio senza battere ciglio.

Una dichiarazione del genere allo stato attuale può voler dire tutto e può voler dire niente, se davvero influiranno o meno lo stabiliranno i giocatori che decideranno di giocarci quando il titolo sarà a loro disposizione, e potranno dunque verificare di persona se questo sistema premia fin troppo chi paga o effettivamente il guadagno di Red Orbs è più che equilibrato con il tempo passato a giocare.

In ogni caso, vi ricordiamo che Devil May Cry 5 uscirà l’8 marzo 2019!

Devil May Cry 5 conterrà microtransazioni
Valuta articolo