Com’è noto a tutti, Red Dead Redemption non è mai uscito per PC, anche se lo si può giocare nel bene e nel male tramite emulatori per console di vecchia generazione, come Xenia per l’Xbox 360 e RPCS3 per PS3. E a quanto pare, dei modder starebbero lavorando a una remastered non ufficiale basata proprio su questa versione.

Con Red Dead Redemption: Damned Enhancement Project, questo il nome del progetto, i modder vorrebbero portare ai pcisti una migliore esperienza di gioco, sia con performance migliori, sia con una grafica più bella.

Ciò significa che questa remastered non ufficiale fornirà alla versione emulata texture a una risoluzione più alta, un rifacimento degli elementi dei menu e dell’interfaccia utente, shader e modelli poligonali più complessi e molto altro ancora.

Teoricamente, Rockstar o Two-Take non potrebbero in alcun modo fermare il progetto, in quanto si tratta di una vera e propria mod e come tale non verrà distribuito come eseguibile stand alone, ma richiederà comunque il gioco originale per essere utilizzato.

Il team di modder ha anche pubblicato alcune foto, nonché un trailer, per mostrare i frutti del proprio lavoro!