Death Stranding è uno di quei titoli la cui esclusività è più fumosa di un grosso incendio. Lo stesso Kojima non ha mai affermato in maniera chiara e limpida che si tratta di una esclusiva PS4, e ha evitato di rispondere alle domande su una eventuale versione PC come l’agente Smith evita i proiettili. E a quanto pare per una buona ragione: persino Sony non lo vede più come esclusiva.

Sul sito di Sony, infatti, è visualizzato l’elenco completo delle proprie esclusive, e fino a qualche giorno fa c’era anche Death Stranding. Ma oggi, come si può ben vedere, tale titolo è svanito, scomparso, da questo elenco.

Certo, potrebbe trattarsi solamente di un bug, un errore umano, o qualcosa di simile, e che questa voce potrebbe di nuovo ricomparire nei giorni seguenti. Ma allo stato attuale, significa che Death Stranding potrebbe effettivamente essere pubblicato su piattaforme diverse dalla PlayStation 4. E la speranza ovviamente è rappresentata dal PC.

Ci sarà una presentazione alla Gamescom 2019 di Death Stranding, e, chissà, forse quello rappresenterebbe il momento migliore per farne un annuncio sulla nostra piattaforma, ma questa è probabilmente una ipotesi alquanto remota, e sarà più probabile che verrà annunciata dopo il rilascio su console.