Durante la presentazione dell’anno fiscale 2017, il presidente di CD Projekt RED, Adam Kicinski, ha svelato alcuni interessanti dettagli riguardo all’atteso Cyberpunk 2077.

Stando alle sue parole, la tecnologia con cui lo si sta sviluppando è stata fatta con un occhio di riguardo verso soluzioni hardware future, che in soldoni significa che sarà in grado di sfruttare appieno hardware molto più potente di quello attualmente in commercio. E chissà, forse si riferisce anche alle console di prossima generazione.

Al momento, comunque, il team è impegnato a sviluppare il lato single player del gioco, in quanto dopo il lancio verrà sviluppata molto probabilmente anche una parte multiplayer. Confermata anche la presenza della possibilità di poter creare il proprio personaggio tra una moltitudine di classi, e confermata anche l’assenza di micro-transazioni.

Dulcis in fondo, CD Project RED svelerà che cosa sarà mostrato all’E3 2018 prima dell’evento.

Valuta