Performance

Configurazione di prova:
CPU: I5 6500
GPU: RX 480
RAM: 8 gb
OS: Windows 10

Dopo aver provato il benchmark eravamo rimasti molto preoccupati dalle prestazioni di Final Fantasy XV, sulla configurazione con cui l’avevamo provato, che monta un RX 480 e un I5 6500, i risultati non erano stati dei migliori. Per fortuna la versione finale ci ha dato prestazioni nettamente migliori. Con la configurazione di prova si riesce a rimanere sempre vicini ai 60 fps utilizzando il preset Alto(con gli effetti NVIDIA ovviamente disattivati) in 1080p. In termini grafici i preset Alto e Ultra sono praticamente uguali, in termini di prestazioni invece abbiamo notato una certa differenza. Utilizzando il massimo dei settaggi, il gioco ha richiesto più dei 4 GB di VRAM della nostra RX 480 ed è arrivato quasi a saturare gli 8 GB di RAM della nostra configurazione, vi consigliamo quindi di maxarlo solo se disponete di un’ottima configurazione, altrimenti il gioco non vale la candela.

A quelli fra di voi che possiedono un PC di fascia medio-bassa farà piacere sapere che, utilizzando il preset Basso, si ottiene un considerevole aumento delle prestazioni, rinunciando ovviamente a molta qualità visiva, con questo preset siamo riusciti ad ottenere una media di 100fps, in situazioni normali, e 80 in combattimento. Insomma dalla nostra prova, peraltro effettuata senza i driver ufficiali AMD, Final Fantasy XV sembra un gioco solido senza problemi gravi e dalle buone prestazioni, e sarebbe effettivamente cosi se non fosse per la presenza dello stuttering. Per fortuna con i nuovi driver questo problema è stato ridotto, ma è comunque presente soprattutto nei combattimenti.