Il cofondatore di Oculus Rift lascia Facebook




Dopo numerose diatribe interne Palmer Lucky, cofondatore di Oculus Rift, ha deciso di abbandonare Facebook.
Un anno e mezzo fa la famosa azienda da lui creata era stata venduta al colosso americano per 2 miliardi di dollari.

Nonostante sin dal  debutto sul mercato di Oculus Rift Palmer Lucky avesse rappresentato il volto pubblico dell’azienda, ad un anno esatto dalla commercializzazione del visore Facebook tramite un comunicato ci fa sapere dell’abbandono dell’azienda da parte del dirigente.

Di seguito il breve messaggio diramato da Facebook sulla vicenda:

“Palmer ci mancherà tantissimo. La sua eredità va ben oltre Oculus. Il suo spirito di inventiva ha contribuito a finanziare la moderna rivoluzione dei VR e ha contribuito a crearne un’industria. Lo ringraziamo per tutto quello che ha fatto per Oculus e per il VR, e gli auguriamo il meglio per il futuro.”

 
Categorie
HardwareNewsVideogiochi

ALTRI CONTENUTI