Stando ai piani di Madmind Studios, il loro Agony doveva essere pubblicato il 30 marzo, ma è stato posticipato a una data che purtroppo oggi come oggi non è stata ancora annunciata.

Una delle cause che ha spinto il team a ritardarne la pubblicazione è proprio a causa della sua natura: la violenza esplicita, la nudità e le scene di tortura non sono certo momenti che passano in secondo piano, tant’è che stanno avendo problemi appunto con il sistema di rating.

Per essere chiari: allo stato attuale, il gioco è stato classificato come “Adults Only” da tutte le principali agenzie di rating, il che significa che su console non può essere rilasciato.
L’unica soluzione è appunto ricorrere alla censura, e togliere o nascondere tutte quelle scene che impediscono al gioco di ottenere almeno un “Mature” rating.

Per questioni di parità, anche su PC il titolo subirà la stessa sorte. Ma per evitare che lo studio subisca le ire dell’utenza (che hanno finanziato il titolo tramite Kickstarter), gli sviluppatori renderanno disponibile al download una patch facoltativa per togliere questa censura e rendere il titolo esattamente come era stato pensato. Gli sviluppatori hanno inoltre dichiarato che chiunque abbia ordinato la versione console tramite il sito di crowd-funding potrà chiedere un cambio e ricevere invece la versione PC.

Cosa verrà censurato però rimane un mistero, in quanto il team non ha intenzione di spoilerare niente su ciò che non è stato ancora mostrato!