Call of Duty: Vanguard – Svelato il Multigiocatore

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Vesti i panni degli operatori originali della Forze speciali nell’adrenalinico multigiocatore di Vanguard. Dalle mappe e modalità disponibili il giorno del lancio alle nuovo possibilità avanzate di personalizzazione delle armi, dalle nuove funzionalità di Ritmo battaglia a una panoramica sugli operatori, ecco tutto quello da sapere sull’annuncio del Multigiocatore.

Sedici mappe per il gioco classico, quattro mappe per lo Scontro 2v2, e un’esperienza Collina dei campioni, questo è quello che i giocatori potranno aspettarsi il giorno del lancio per il Multigiocatore di Vanguard. Queste mappe si svolgono in una diversi ambientazioni globali e sono pronte a ospitare moltissime modalità di gioco.

Più modalità di gioco

Oltre a Collina dei campioni, un rapido e frenetico torneo per singoli, coppie e terzetti, Vanguard introdurrà una nuova modalità di gioco: Pattuglia. Basata su Postazione, questa modalità a obbiettiva consiste in una zona punteggio in movimento quasi costante; se gli operatori vorranno guadagnare punti per la squadra dovranno muoversi lungo tutta la mappa all’interno di questo punto di Pattuglia.

Queste modalità si aggiungono ai classici contenuti che ci si aspetta da Call of Duty. Deathmatch a squadre, Uccisione confermata, Dominio e Cerca e distruggi sono solo alcune delle modalità che tornano fanno il loro ritorno su Vanguard. Sono anche esattamente le modalità a cui potrai giocare assieme a Pattuglia durante il periodo della Beta (Cerca e distruggi sarà disponibile più avanti durante la Beta).

Ritmo battaglia: più modi per giocare

Nonostante queste modalità saranno familiari ai veterani, il nuovo sistema Ritmo attaglia offre una nuova e dinamica possibilità di scelta in mano al giocatore. Durante la coda per il Multigiocatore saranno disponibili le seguenti opzioni di Ritmo battaglia:

·      Tattico: queste sono le lobby che i veterani della serie conoscono bene. È l’esperienza a cui i classici combattimenti di Call of Duty ti hanno abituato. Il Ritmo di combattimento tattico è sempre 6v6.

·      Assalto: questa opzione offre un Ritmo di battaglia bilanciato che offre margine di respiro e moltissimi bersagli da uccidere. Assalto è una via di mezzo tra Tattico e Blitz. Durante il weekend 1 della Beta, il numero di giocatori oscillerà tra 20 e 28.

·      Blitz: le lobby molto attive subiranno un aumento di intensità fino a livelli frenetici. Preparati per combattimenti a non finire scegliendo un Blitz. Durante il weekend 1 della Beta, il numero di giocatori oscillerà tra 28 e 48.

Chi vuole lanciarsi in una partita rapidamente può sempre impostare il Ritmo battaglia su “Tutti” e ottenere una varietà di Ritmi battaglia tra ogni match, proprio come la Partita veloce permette di saltare da una modalità all’altra.

Sempre più modi per creare squadre: ricompense di Gruppo e di Clan

A prescindere dalla mappa e dalla modalità, o da quanto grande sia la lobby. Grazie al Ritmo battaglia potrai aspettarti molte innovazioni durante le partite in squadra grazia al nuovo sistema di Clan. Il sistema dei Clan comprenderà elementi dal sistema Reggimenti di Modern Warfare (2019), che verrà riproposto e rinominato “Gruppi”. I clan includeranno progressione, emblemi e perfino ricompense legate al Battle Pass da sbloccare per tutto il gruppo, dando a te e ai tuoi compagni qualcosa a cui puntare oltre alla semplice vittoria.

E ricorda: Vanguard sarà cross-generation e cross-platform, perciò nessuno verrà lasciato indietro, soprattutto con i Clan all’orizzonte.

Tutto quello che ti serve sapere: gameplay tattico

Con tutte queste mappe, modalità, ritmi e il sistema dei Clan, cosa potrai aspettarti lanciandoti in un match con la squadra?

Sledgehammer Games sta costruendo un Multigiocatore sui mattoni di un gameplay tattico e frenetico, dando ai giocatori tonnellate di opzioni di personalizzazioni assieme alle ambientazioni reattive per e opzioni di movimenti migliorate.

Crea una classe e Armaiolo

Al momento della scelta dell’equipaggiamento per Multigiocatore, i giocatori sceglieranno il proprio arsenale in Armaiolo all’interno di Crea una classe. Un’evoluzione del sistema introdotto con Modern Warfare (2019), Armaiolo ora darà la possibilità di aggiungere fino a 10 accessori a determinate armi, permettendo migliaia di combinazioni e di essere pronti a ogni scenario e stile di combattimento.

Per esempio, ora i fucili a canna liscia possono essere equipaggiato con una cartuccia dotata sia dei pallettoni per infliggere danni a corto raggio, e di un proiettile per la lunga distanza. Questa combinazione è solo uno dei tanti modi di modificare le armi, e potrai aspettarti accessori perfetti per modificare il calibro di un’arma, la penetrazione dei proiettili, la cadenza di fuoco e molto altro.

Chi preferisce portare un coltello nel bel mezzo di uno scontro a gioco dovrà sapere che gli Scudi anti sommossa sono tornati assieme ad altre due opzioni da mischia: un coltello standard al lancio, e una lama a baionetta da aggiungere alle armi compatibili. E per tenere alla larga i patiti degli scontri corpo a corpo, l’armi doppie fanno il loro ritorno per determinate armi, creando una potente opzione a corto raggio, a discapito della precisione.

Ambientazioni reattive, Posizionamento e Scivolate, sparare alla cieca

Una volta ottenuta un’arma potrai scorrazzare per la mappa alla ricerca di nemici da eliminare. La distruzione tattica è stata una dei punti cruciali delle innovazione di Sledgehammer al motore del gioco, potrai quindi aspettarti di demolire alcuni muri più fragili, buttare giù porte e finestre, distruggere mattonelle, ambientazioni, strutture e altri oggetti. I camper se la vedranno brutta.

Quando trovi copertura dietro solidi oggetti, ora avrai due opzioni per restituire il fuoco oltre alla normalità con o senza mirino: potrai appostarti, come nei giochi precedenti, ma stavolta gli operatori potranno “far scivolare” l’arma lungo la superficie verticale o orizzontale per muoversi. L’altra è il fuoco alla cieca: sacrificando un po’ di precisione, questa manovra permette di restare meglio coperti in situazioni di pesante fuoco nemico.

Non è invincibile però, ed esistono alcune Specialità specifiche per controbilanciarne gli effetti.

Specialità e Competenza

Parlando di Specialità, sia le Specialità operatore che le Specialità arma, ora note come Competenza, fanno ritorno e potranno influenzare movimento e tecnica di fuoco. Per esempio, la specialità Leggero aumenta la velocità e comprende lo Scatto tattico, mentre la Specialità Arma Spericolato, che si attiva usando un arma a cui viene collegata, permette a un operatore di fare fuoco durante lo scatto.

Ci sono i Potenziamenti da campo, sì, Silenzio di tomba è tornato e il tempo in cui sarà attivo aumenterà con le uccisioni.

Tutto quello che ti serve sapere: Grafica, Audio e Sensazione di guerra

Anche se sarà difficile fermarsi ad ammirare la direzione artistica nel cuore della battaglia, soprattutto mentre lo scenario viene ridotto a brandelli, Vanguard ti immergerà completamente nella Seconda guerra mondiale tramite una lente contemporanea.

Costruito sul motore che ha dato vita a Modern Warfare, gli effetti visivi di Vanguard sono stati sviluppati in parte usando la fotogrammetria, ma mantenendo uno stile “neo epico”. Il tono stesso si stacca dalla classica Seconda guerra mondiale: pur restando fedele all’epoca storica, Sledgehammer Games tratterà il Multigiocatore come una celebrazione dell’eroismo, anche attraverso degli antieroi, ma non antagonisti, su una scala realmente globale.

Fotorealismo e ambientazioni reattive

Queste ambientazioni reattive godono di vita propria nei quattro principali teatri di guerra grazie a nuove tecniche di illuminazione e fotorealismo. Due delle mappe mostrate durante il livestream sono state Hotel Royal e Eagle’s Nest, che offrono una solida rappresentazione di cosa aspettarsi dalla grafica del gioco, e danno una discreta idea delle dimensioni delle arene Multigiocatore e dei livelli di distruzione tattica.

Entrambe le mappe, oltre a Red Star e Gavutu, saranno disponibile durante la Beta di Vanguard, e Eagle’s Nest approderà durante la seconda settimana.

Alcune delle mappe in arrivo con il gioco completo sono delle vere e proprie dichiarazioni d’amore a chi ha adorato Call of Duty®: World at War. Direttamente da quei tempi troverai Castle e Dome, adattate alle nuove ambientazioni reattive. Nella versione per Vanguard di Castle, sarà possibile distruggere gli iconici paraventi shoju. Potrai aspettarti effetti simili in tutta la mappa, tra cui dettagli grafici persistenti come sporco, fango, segni di bruciature e altri tipi di macchie che infonderanno vita in ogni arena. Questi elementi aggiungono un’atmosfera evocativa ad aree specifiche; tra cui stanze impolverate, tubi rotti e chiari segni di violenza tra cui i segni di corpi trascinati sul pavimento. Un altro effetto è la “nebbia di combattimento”, un realistico polverone che si solleva durante gli scontri a fuoco grazie all’impatto dei proiettili contro varie superfici.

Tutto quello che ti serve sapere: vesti i panni delle originali Forze speciali

L’eroismo è costruito sugli eroi, individui con i quali è meglio non scherzare.

Gli operatori di Vanguard rappresentano un cast globale di paesi, culture, etnie e background. Grazie al ricco team di scrittori di Sledgehammer, e grazie a uno storico esperto della Seconda guerra mondiale, questi personaggi sono ispirati a vere persone che hanno combattuto durante la Seconda guerra mondiale, e hanno tutti una storia da raccontare.

Come qualcuno ha già notato durante la Alpha di Vanguard, il Capitano Carver Butcher è tornato ed è solo uno dei personaggi che conoscerai nel Multigiocatore.

Anteprima su operatori e dialoghi

Scopri di più sugli operatori di Vanguardgrazie a nuovi sistemi aggiornati: il primo è un esteso background per ogni operatore che fornisce informazioni sula loro storia e il loro scopo. Un altro è l’espansione del sistema Battute. Le Battute sono già esistite in passato, ma con Vanguard potrai aspettarti molti più dialoghi unici da parte di questi personaggi, portando alla luce la loro personalità come mai prima d’ora.

Livelli operatore e armi preferite

Poi c’è il sistema di livelli degli operatori. Guadagnando PE operatore, in modo separato dai PE normali, arma, Battle Pass e Clan, i giocatori possono sbloccare nuovi elementi estetici, skin, Biglietti da visita, Mosse finali e molto altro, semplicemente giocando con uno specifico operatore. Oltre alla biografia (che include soprannome, cittadinanza ed etnia) e alle sfide, ogni operatore ha anche la propria Arma preferita.

Per esempio: l’arma preferita di Polina Petrova è il Fucile a 3 linee. Oltre ad essere un importante strumento per il personaggio per via della sua storia, ha anche una funziona specifica nel gioco: usando questa arma quando nei panni di Polina riceverai PE aggiuntivi.

Polina è anche uno dei sei operatori disponibili per la Beta. Anche se non sarà possibile far salire di livello gli operatori fino al momento del lancio, potrai comunque conoscere lei, Daniel Take Yatsu, Roland Zelmet, Lucas Riggs, Wade Jackson, e Arthur Kingsley durante questa esperienza.

Tutto quello che ti serve sapere: dettagli per PC

L’annuncio del Multigiocatore di Vanguardha inoltre dato a Beenox e a Raven Software l’opportunità di condividere il frutto del loro lavoro, qualcosa che sarà alla base di un nuovo entusiasmante anno di Call of Duty.

Con il Call of Duty: Vanguard, lo sviluppatore principale per PC, Beenox, sta mettendo insieme funzionalità e miglioramento costruiti nel corso degli anni, come il frame-rate illimitato, una miriade di impostazioni e tasti personalizzabili e il supporto ai monitor multipli o ultrawide.Per continuare a supportare i monitor, Beenox implementerà una modalità chiamata “focused mode”, perfetta per la modalità senza bordi, quando la luminosità va ridotta sugli altri monitor per il multitasking.

Altre nuove funzionalità includono la possibilità ridurre la motion sickness, migliorare la leggibilità del testo, impostazioni di accessibilità, e il team è al lavoro per ridurre la latenza degli input per aiutarti a migliorare i tempi di reazione al millisecondo.

Arriverà anche un nuovissimo e complesso sistema anti-cheat per PC per quanto riguarda Warzone.

Potrebbero Interessarti

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

I migliori mouse da gaming | Guida Settembre 2021

Il più fido alleato di qualsiasi giocatore, nonché il perfetto prolungamento dell’arto di ogni gamer, è sicuramente il mouse. Compagno di mille battaglie e reduce …

Migliori SSD esterni: dai più economici ai più prestanti | Guida Settembre 2021

Gli SSD esterni sono dei prodotti perfetti per tutti gli utenti: dal videogiocatore che vuole avere più spazio per installare dei giochi, al professionista a …

Intel i7 10700K vs Intel i7 9700K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Varrà davvero la pena acquistare il nuovissimo Intel i7-10700K o il salto generazionale dal Intel i7-9700K non è così evidente?

RTX 2070 Super vs RX 5700 XT: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

RTX 2070 Super vs RX 5700XT: cerchiamo di capire insieme quale sia la scelta migliore!

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci