Bungie ha annunciato che i futuri titoli di Destiny non saranno più legati al publisher di Activision, sancendo dunque tra i due un simbolico divorzio. Questo significa che Activision ha acconsentito a Bungie di avere i diritti sulla IP di Destiny.

 

Al momento Bungie continuerà a lavorare su Destiny 2, ma sarà interessante vedere come si svilupperà il gioco adesso che la fantomatica morsa di Activision è sparita del tutto, come ad esempio quanto costeranno le future espansioni e con quale frequenza e quale filosofia verranno implementate le microtransazioni.

In ogni caso, il team si focalizzerà sulla creazione di contenuti stagionali e a rispettare la roadmap già pubblicata, con l’obiettivo di rendere contenti i giocatori che hanno deciso di dare fiducia all’intero progetto. E dulcis in fondo, ci saranno anche degli annunci a sorpresa.

Bungie si stacca da Activision, ma ottiene il diritto sull’IP di Destiny
Valuta