Come ben saprete, Battlefield 5 ha ricevuto ufficialmente il supporto al tanto chiacchierato RTX tramite patch al D1. Ma purtroppo, si sta dimostrando una tecnologia ancora acerba, o meglio, le schede grafiche che dovrebbero supportarlo non si stanno mostrando adeguate.

Come riportato da DSOG, il gioco è stato testato con il raytracing attivo su una RTX 2080Ti, la scheda che dovrebbe essere d’eccellenza per gestire questo tipo di tecnologia, ma alle impostazioni massime, ovvero Ultra, i 60 fps non venivano raggiunti costantemente. E non stiamo parlando a una risoluzione di 4K, ma della più onesta 1080p.

Per quanto questa tecnologia rappresenti il futuro (il ray tracing è sempre stata una chimera fin da quando nacquero i primi programmi di rendering 3D), in campo videoludico è ancora troppo presto per poterla sfruttare in maniera soddisfacente con le tecnologia hardware attuali.

battlefield 5 rtx 60fps - Battlefield 5, niente 60fps a Ultra con RTX attivo e 1080p di risoluzione

Battlefield 5, niente 60fps a Ultra con RTX attivo e 1080p di risoluzione
Ti piace?