Strana storia quella di uno studente finlandese di nome Matti Hietanen. A quanto pare ha creato un tool chiamato Cinematic Mode, che aggiunge una modalità photo-mode in diversi titoli videoludici. Non è niente di speciale a dire il vero, si limita a togliere l’HUD, fermare il tempo e dare la possibilità al giocatore di girovagare con la telecamera per cercare lo scatto perfetto. Il tool funziona su Battlefield 1, Dark Souls 3 e pure The Division.
Ma a quanto pare a Ubisoft, ma sarebbe meglio dire l’anti-cheat di The Division, questo tool non piace, e sebbene sia riuscito a scattare qualche bella foto del gioco con questo sistema (che potete vedere nel tweet qui sotto), la conseguenza della sua azione è stato un ban permanente al suo account di gioco.
C’è da dire che Hietanen è nella parte del torto e la punizione è più che giusta dal punto di vista del publisher, in quanto ha palesemente violato i termini di contratto in cui si proibisce di modificare i file del gioco, ma chissà se chiuderà un occhio in quanto non si tratta di un cheat vero e proprio e l’ha fatto più in buona fede.

Bannato un utente su The Division per aver creato la photo mode
Valuta articolo