Conclusione

Cosa possiamo dire?
Una scheda fantastica, completa in tutto, qualità componentistica di alta qualità a partire dal pannello posteriore, ricco di ingressi ed uscite per le periferiche come le due porte LAN Gigabit ( anche se questo significa aver ridotto il numero di USB a disposizione) per i giocatori più esigenti, fino al layout interno provvisto di un display per il debug, i tasti di power e reset per un controllo completo fuori dal case, slot di espansione in acciaio rinforzato e schermato, ben otto connettori sata3, illuminazione AURA RGB dislocata sulla cover del pannello posteriore, sul grande dissipatore del chip e sul reparto audio caratterizzato dal sistema Sound Blaster Cinema3 che offre un’ottimizzazione del suono senza precedenti.
Forse per una scheda di questo livello avremmo gradito un bundle più generoso, qualche presa USB3 aggiuntiva sul back e magari un restyling nella colorazione, ma forse questo è più un parere personale, pensando che ASRock ha voluto mantenere appositamente nella serie fatal1ty i suoi colori di bandiera senza stravolgere la sua storia.
Nel complesso possiamo ritenere la ASRock Fatal1ty Gaming Z270 K6 una scheda dalle molteplici caratteristiche e potenzialità, dedicata a tutti gli utenti che ricercano in un unico prodotto, qualità, efficenza e caratteristiche simili alle top di gamma ma a prezzi più contenuti.

Il prezzo sul mercato al momento è di $170-$200.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19 CRYORIG R1 Ultimate - Recensione 21

Valuta

Indice