Apple annuncia M1 Pro e M1 Max: i processori più potenti dell’azienda

Share on facebook
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Apple ha annunciato M1 Pro e M1 Max, i prossimi chip innovativi per Mac. Ridimensionando l’architettura di trasformazione di M1, M1 Pro offre prestazioni straordinarie con un’efficienza energetica leader del settore, mentre M1 Max porta queste capacità a nuovi livelli. La CPU in M1 Pro e M1 Max offre prestazioni della CPU fino al 70% più veloci rispetto a M1, quindi attività come la compilazione di progetti in Xcode sono più veloci che mai. La GPU in M1 Pro è fino a 2 volte più veloce di M1, mentre M1 Max è fino a 4 volte più veloce di M1, consentendo agli utenti professionisti di volare attraverso i flussi di lavoro grafici più impegnativi.

M1 Pro e M1 Max introducono per la prima volta un’architettura system-on-a-chip (SoC) nei sistemi professionali. I chip sono caratterizzati da una memoria unificata veloce, prestazioni per watt leader del settore e un’incredibile efficienza energetica, oltre a una maggiore larghezza di banda e capacità della memoria. M1 Pro offre fino a 200 GB/s di larghezza di banda di memoria con supporto fino a 32 GB di memoria unificata. M1 Max offre fino a 400 GB/s di larghezza di banda della memoria, 2 volte quella di M1 Pro e quasi 6 volte quella di M1, e supporta fino a 64 GB di memoria unificata. E mentre i più recenti PC portatili raggiungono i 16 GB di memoria grafica, avere questa enorme quantità di memoria consente flussi di lavoro ad alta intensità grafica prima inimmaginabili su un notebook.

L’architettura efficiente di M1 Pro e M1 Max significa che offrono lo stesso livello di prestazioni sia che MacBook Pro sia collegato o utilizzi la batteria. M1 Pro e M1 Max dispongono anche di motori multimediali avanzati con acceleratori ProRes dedicati specificamente per l’elaborazione video professionale. M1 Pro e M1 Max sono di gran lunga i chip più potenti che Apple abbia mai costruito.

M1 Pro: un livello completamente nuovo di prestazioni e capacità
Utilizzando la tecnologia di processo a 5 nanometri leader del settore, M1 Pro racchiude 33,7 miliardi di transistor, più del doppio rispetto a M1. Una nuova CPU a 10 core, inclusi otto core ad alte prestazioni e due core ad alta efficienza, è fino al 70% più veloce dell’M1, con prestazioni incredibili della CPU professionale. Rispetto al più recente chip per laptop per PC a 8 core, M1 Pro offre prestazioni della CPU fino a 1,7 volte in più allo stesso livello di potenza e raggiunge le massime prestazioni del chip per PC utilizzando fino al 70% in meno di energia. Anche le attività più impegnative, come il fotoritocco ad alta risoluzione, vengono gestite con facilità da M1 Pro.

M1 Pro ha una GPU fino a 16 core che è fino a 2 volte più veloce di M1 e fino a 7 volte più veloce della grafica integrata sull’ultimo chip per laptop a 8 core per PC. Rispetto a una potente GPU discreta per notebook PC, M1 Pro offre maggiori prestazioni utilizzando fino al 70% in meno di energia. E M1 Pro può essere configurato con un massimo di 32 GB di memoria unificata veloce, con un massimo di 200 GB/s di larghezza di banda della memoria, consentendo a creativi come artisti 3D e sviluppatori di giochi di fare di più in movimento che mai.

LEGGI ANCHE  TEAM GROUP e ASUS TUF annunciano le DDR5 T-FORCE DELTA RGB

M1 Max: il chip più potente al mondo per un notebook professionale
M1 Max presenta la stessa potente CPU a 10 core di M1 Pro e aggiunge un’enorme GPU a 32 core per prestazioni grafiche fino a 4 volte più veloci rispetto a M1. Con 57 miliardi di transistor, il 70% in più rispetto a M1 Pro e 3,5 volte in più rispetto a M1, M1 Max è il chip più grande che Apple abbia mai costruito. Inoltre, la GPU offre prestazioni paragonabili a una GPU di fascia alta in un laptop PC professionale compatto consumando fino al 40% in meno di energia e prestazioni simili a quelle della GPU di fascia alta nei laptop PC più grandi utilizzando fino a 100 watt di potenza in meno. Ciò significa che viene generato meno calore, le ventole funzionano silenziosamente e meno spesso e la durata della batteria è sorprendente nel nuovo MacBook Pro. M1 Max trasforma i flussi di lavoro ad alta intensità grafica, incluso il rendering della timeline complessa fino a 13 volte più veloce in Final Cut Pro rispetto al MacBook Pro da 13 pollici della generazione precedente.

M1 Max offre anche un fabric on-chip con larghezza di banda più elevata e raddoppia l’interfaccia di memoria rispetto a M1 Pro fino a 400 GB/s, o quasi 6 volte la larghezza di banda di memoria di M1. Ciò consente di configurare M1 Max con un massimo di 64 GB di memoria unificata veloce. Con le sue prestazioni ineguagliabili, M1 Max è il chip più potente mai realizzato per un notebook professionale.

Vota

Potrebbero Interessarti

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Share on facebook
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbero Interessarti

PC Preassemblati vs Custom – Quale conviene?

I prezzi esorbitanti e la scarsa disponibilità delle schede video hanno modificato gli equilibri del settore PC e, in particolare, dell’eterna sfida tra PC preassemblati …

GTX 1660 Ti vs RTX 2060: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

L’uscita della GTX 1660 Ti ha creato un po’ di confusione nel pubblico: la nuova scheda video NVIDIA, infatti, è la prima Turing senza la …

16 GB vs 32 GB vs 64 GB di RAM – Quanto ne serve per giocare?

Nella scelta di una buona configurazione per un PC da gaming la memoria RAM è un componente essenziale. Il rischio di avere poca memoria RAM …

i7 10700K vs Ryzen 7 3700X

i7 10700K vs Ryzen 7 3700X: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Negli ultimi mesi abbiamo confrontato diversi processori Intel e AMD, li trovate nella sezione guide all’acquisto, e i risultati di questi confronti sono stati sempre …

Hai bisogno di aiuto? Contattaci ora!