Asobo Studio ci porta un’ultima volta dietro le quinte di A Plague Tale: Innocence, il loro nuovo titolo in uscita il 14 maggio di quest’anno. Ancora una volta, scopri di più sulla creazione di questo incredibile gioco da parte di una squadra non meno incredibile, con il terzo episodio della serie, Children of the Plague.

Con il primo e il secondo episodio che ti introducono ai personaggi e al mondo spietato che condividono, Children of the Plague si concentra sulle loro nemesi: l’innaturale ratto che striscia tra la Francia medievale e l’Inquisizione e che caccia implacabilmente Hugo e sua sorella Amicia.

La morte e la malattia seguono la scia dei topi della peste e non una persona – clero, persecutore, regalità o contadino – è al sicuro. I ratti sono diventati parte integrante della struttura del gioco e una parte fondamentale dell’esperienza, influenzando ogni aspetto del design. L’inquisizione ha cominciato a contrattaccare e le loro attrezzature sono specifiche per fermare la peste, usando la luce e l’armatura per tenere a bada i topi.

Valuta